Pubblicato in: Macramè

Le fasi del macramè: i nodi

Prosegue la serie di articoli dedicati alle fasi di creazione di un arazzo in macramè. Oggi è il turno dei nodi. In questa fase c’è la parte di consapevolezza corporea che si fonde con l’aspetto creativo.

Se la fase della progettazione è stata fatta con cura allora posso lasciarmi guidare dai nodi ed entrare nel flusso.

Quando annodo provo una sensazione simile a quella dello stato meditativo (forse capirai ora perché ho scelto il nome macrameditazione). La meditazione è la mia pratica quotidiana, ne parlo in diversi articoli nel blog https://barbaraboschi.blog, se ti interessa puoi andarli a leggere.

Durante l’intreccio e l’annodatura la consapevolezza corporea entra in gioco non solo attraverso le mani, ma anche con tutto il corpo. In base al lavoro da realizzare infatti assumo posture diverse (in piedi, seduta a terra, seduta su una sedia) e ho consapevolezze diverse.

Io prediligo lavorare in piedi (senza scarpe) mantenendo un buon contatto con il pavimento, facendo attenzione al lavoro delle spalle e regolando l’altezza del supporto per non inclinare troppo il collo o sovraccaricare le braccia con la tensione muscolare.

Il contatto dei piedi al pavimento mi mantiene radicata a terra mentre lavoro “connessa” in alto. Le mani diventano canali che fanno scorrere non solo il filo tra le dita, ma anche e soprattutto l’energia. Questo vale sempre quando lavoro ad arazzi/totem o acchiappasogni.

A volte invece il macramè mi è di aiuto per recuperare energia da un periodo di stanchezza mentale e/o da pensieri ricorrenti. In questo caso utilizzo lavori con un nodo solo o al massimo due che si ripetono a lungo (come quando creo borse o astucci) .

Come nel caso del macramè anche la mia pratica di meditazione ha diverse sfumature: a volte è lo strumento per collegarmi al mio centro e trovare la connessione e altre volte è un modo per calmare il chiacchiericcio della mente.

La fase dei Nodi è quella fase in cui “come per magia” appare il disegno. Di seguito qualche foto in sequenza del processo di creazione.

Grande arazzo beige con frange pettinate. (Lo Squalo Medicina)

IN FOTO DI COPERTINA: Abbinamento di diversi nodi in un arazzo semi circolare.

Autore:

Creatrice di pratiche di consapevolezza corporea online.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...